Home / EAA Formazione / VAS Generation 4.0: Tecnologie Musicali

VAS Generation 4.0: Tecnologie Musicali

VAS Generation 4.0: Tecnologie Musicali per Playlist Funzionali

Istruttori e gestori con competenze alte e al passo con i tempi possono dare di più e
perseguire obiettivi rilevanti, il primo dei quali è quello di entusiasmare la clientela
servendosi di mezzi multimediali, ma solo dopo una formazione qualificante

La nuova interpretazione del VAS (Vertical Aquatic Styles), come evoluzione del concetto di acqua in verticale che abbraccia molti argomenti e che cerca di rispondere alle molteplici esigenze individuali e collettive delle persone, si sofferma anche sulle competenze specifiche di coloro che guidano e decidono la rotta di navigazione: istruttori e gestori.

In particolare sulle competenze relative all’utilizzo della musica, delle tecnologie software utilizzate dal singolo o dalla organizzazione interna dettata dal gestore per un suo uso collettivo interno al centro, in grado di creare un gruppo coordinato nella programmazione. A questo subentra anche la competenza dimostrativa dell’istruttore e le sue competenze in materia di pedagogia di costruzione e insegnamento. L’influenza maggiore giunge dalla grande evoluzione che, soprattutto negli ultimi anni, ha avuto il fitness terrestre; dai mezzi multimediali e tecnologici di ultima generazione sino ad arrivare a formazione per istruttori di alto livello, sia tecnici che comunicativi. Per raggiungere il top e dare una svolta importante al settore acqua sarebbe necessario aggiungere alcuni punti.

Ogni difficoltà è sempre una nuova opportunità, un gradino per scoprire nuove idee e sperimentare nuovi protocolli. Nello specifico le nuove tecnologie musicali per playlist funzionali e la ricerca di una ottimale pedagogia di costruzione di un allenamento.

Master in TECNOLOGIE MUSICALI PER PLAYLIST FUNZIONALI

Il Master si terrà il 30 Marzo 2019 presso Acquasport Assemini (Cagliari)

TECNOLOGIE MUSICALI

Sfruttano programmi software per realizzare e concretizzare specifiche metodiche di allenamento mediante playlist funzionali per permettere all’istruttore di dedicarsi completamente al gruppo e non dover controllare un cronometro piuttosto che il tempo che passa mediante il conteggio delle frasi musicali. Dal semplice taglia, copia e incolla, drag & drops, modifica bpm, si può passare a comandi più specifici sino ad arrivare alla creazione di reali melodie e/o piccoli brani musicali mediante loops e i mix.

Per scoprire i dettagli potrai seguire la formazione di “Tecnologie Musicali per Playlist Funzionali” da me ideata sotto il grande marchio EAA. Il programma di AGUAMOVIDA® ne fa già uso da alcuni anni. Grazie a queste tecnologie prendono vita dei sound speciali che vengono interposti tra i brani precoreografati per intensificare il lavoro di interval training; si può creare un vero PUZZLE a costo zero solo se l’ istruttore acquisisce le giuste competenze.

Utilissimo per tutte le lezioni di aquafitness, soprattutto per il lavoro a circuito dove puoi programmare effetti sonori per i cambi stazione; per i lavori sulla Float2Fitness o per la Palestra in Acqua. Con la giusta formazione ed un p0' di pratica non è poi cosi difficile, provare per credere.

PEDAGOGIA DI INSEGNAMENTO

Imparare le regole di costruzione di una lezione nel suo complesso, ma anche saperla frazionare in piccoli cicli, movimenti asimmetrici e simmetrici, neutri positivi o negativi risulta indispensabile per l’interpretazione di un piccolo gesto come di un insieme di gesti coordinati tra loro, in grado di dar vita ad una figura acquatica funzionale. E per giungere ad un livello di programmazione più ampio di un semplice ciclo, per esempio un blocco sino ad una intera lezione, entrano in gioco i metodi di insegnamento ADD ON, LAY ON , INSERZIONE DIRETTA IN ANTEPOSIZIONE O POSTPOSIZIONE.

Termini spesso poco conosciuti nel mondo acqua ma che permettono di fare la differenza e regalare quel livello superiore necessario alla nuova direzione di VAS.